logo

 La sclerosi laterale amiotrofica (SLA)

L'efficacia dei preparati di aminoacidi in sclerosis laterale amiotrofica

La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una malattia neurodegenerativa caratterizzata da una progressiva perdita di neuroni nel cervello e di motoneuroni spinali (con risparmio dei muscoli extraoculari e sfincteri). Di solito si manifesta nella sesta e settima decade, ma può anche apparire molto prima. La malattia ha diverse forme cliniche - la forma classica di SLA con un danneggiamento del motoneurone centrale e periferico, paralisi bulbare progressiva, progressiva (spinale) atrofia muscolare (PSA) e la sclerosi laterale primaria.

Il trattamento classico è inefficace nella maggioranza dei casi, non si arriva ai miglioramenti, nemmeno agli alleviamenti dei sintomi.

I preparati di aminoacidi possono fermare i processi neurodegenerativi dei neuroni e temporaneamente invertire il decorso della malattia. Con l´azione nelle terminazioni sinaptiche regolano dei livelli di glutammato e hanno un effetto inibitorio sulla fase post-sinaptica di trasmissione. Contribuiscono così a migliorare le condizioni generali e ad alleviare i sintomi della malattia nelle sue forme diverse.

Migliorano la qualità del paziente e prolungano la vita.